Questo sito utilizza cookie tecnici di sistema per permetterti una navigazione ottimale.

La nutrigenetica è una scienza che si è sviluppata fortemente negli ultimi anni, a seguito della scoperta del genoma umano nel 2001.
La Nutrigenetica permette di identificare le variazioni genetiche nell’uomo che causano differenze nella risposta fenotipica alle molecole introdotte con la dieta, con l’obiettivo di valutare i rischi e i benefici per l’individuo e di determinare componenti della dieta. Con la Nutrigenetica è possibile sviluppare una nutrizione personalizzata in base alla costituzione genetica dell’individuo, tenendo conto della variabilità dei geni coinvolti nel metabolismo del nutriente e del suo

Seguendo le indicazioni della nutrigenetica, il cibo non serve soltanto ad apportare calorie ma a cambiare il nostro comportamento a seguito delle sollecitazioni ambientali, favorire la prevenzione di patologie multifattoriali come obesità, diabete, e perseguire la longevità in buona salute.
Oggi esistono dei test sul DNA, attendibili al 100%, con i quali è possibile stabilire una predisposizione personale a patologie croniche come:diabete, malattie cardiovascolari, ipertensione, osteoporosi, disordini immunitari, obesità, sindrome da affaticamento cronico.
Si possono valutare anche predisposizioni ad intolleranze alimentari quali:celiachia, lattosio, sale, alcool.
Tramite il test al DNA è anche possibile conoscere il personale fabbisogno di vitamine, minerali, grassi saturi e carboidrati, e combattere i danni da stress ossidativo (accumulo di tossine).
Questi sono solo alcuni esempi dei geni valutabili da cui si intuisce l’enorme valore PREVENTIVO per una vita più lunga e più sana.

Ecco nello specifico i campi di applicazione del test al DNA:

  • Diabete
  • Ipertensione
  • Dislipidemie (ipercolesterolemie, ipertrigliceridemie)
  • Osteoporosi
  • Obesità
  • Sensibilità al glutine
  • Intolleranza al lattosio
  • Stress ossidativo (danno da radicali liberi)
  • Sensibilità alcool
  • Sensibilità caffeina
  • Sensibilità al sale
  • Mantenimento post dieta